Sei qui: Home News & Eventi Detrazione fiscale del 55%, la finanziaria 2011 aiuta chi investe nel risparmio energetico !

Detrazione fiscale del 55%, la finanziaria 2011 aiuta chi investe nel risparmio energetico !

Il 17 Novembre è stato approvato alla Camera l’emendamento alla Finanziaria che proroga al 2011 la detrazione fiscale del 55% per la riqualificazione energetica degli edifici.

Secondo il testo della proposta emendativa presentata nella “Legge di stabilità 2011”, presentata, le spese saranno detraibili in dieci anni, e non più in cinque anni. Non cambiano invece i tetti di spesa e gli interventi ammessi alla detrazione.

Nel 2011 il bonus fiscale dovrebbe generare maggiori entrate Iva per 124,8 milioni di euro; dal 2012 (anno in cui si comincerà a detrarre le spese del 2011) la misura dovrebbe costare allo Stato circa 300 milioni di euro. Il costo complessivo per lo Stato, nei dieci anni di detrazione, sarà pari a 1,8 miliardi di euro.

LA DOCUMENTAZIONE

01 | RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI ESISTENTI O INTERVENTI SU STRUTTURE OPACHE VERTICALI OD ORIZZONTALI

Da inviare all'Enea entro 90 giorni: attestato di qualificazione energetica (Allegato A); scheda informativa (Allegato E) Da conservare: asseverazione di rispondenza di un tecnico abilitato (o del direttore dei lavori); attestato di certificazione energetica

02 | FINESTRE COMPRENSIVE DI INFISSI

Da inviare all'Enea entro 90 giorni: scheda informativa (Allegato F, interventi in singole unità immobiliari); Allegato A e Allegato E (interventi che riguardano finestre condominiali)

Da conservare: asseverazione di rispondenza di un tecnico abilitato (o del direttore dei lavori) o certificazione del produttore dell'infisso; documento che stimi il valore di trasmittanza dei vecchi infissi

03 | INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI

Da inviare all'Enea entro 90 giorni: scheda informativa (Allegato F)

Da conservare: certificazione di qualità conforme a Uni EN 12975 o Uni EN 12976 o a EN 12975 e EN 12976 recepite da un organismo certificatore nazionale (altri paese Ue e Svizzera); per i pannelli in autocostruzione, in alternativa, attestato di partecipazione a corso di formazione


04 | SOSTITUZIONE DI IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE INVERNALE CON CALDAIE A CONDENSAZIONE E PER IL SISTEMA DI DISTRIBUZIONE CON POMPE DI CALORE

Da inviare all'Enea entro 90 giorni: scheda informativa (Allegato E)

Da conservare: asseverazione di rispondenza di un tecnico abilitato (o del direttore dei lavori) o, per gli impianti sotto i 100 kW, certificazione dei produttori delle caldaie a condensazione, delle valvole termostatiche a bassa interzia termica, delle pompe di calore ad alta efficienza e degli impianti geotermici a bassa entalpia.

 

 

 

ULTIME NOTIZIE

Prev Next

Scambio sul Posto

INFO SULLO SCAMBIO SUL POSTO   Il servizio di Scambio sul Posto è una particolare forma di autoconsumo in sito che consente...

Pubb. il 13 Mar 2018 nella sezione News

DECRETO 23 giugno 2016

Incentivazione dell'energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili diverse dal fotovoltaico Il presente decreto ha la finalita' di sostenere la produzione di...

Pubb. il 30 Giu 2016 nella sezione News

CONVENIE UN COLLETTORE SOLARE TERMICO ?

Il livello di maturità raggiunto dalla tecnologia solare termica è ormai piuttosto consolidato. Dal punto di vista dei requisiti di...

Pubb. il 26 Mar 2015 nella sezione News

GSE : INFO su sistemi di accumulo ed impianti incentivati

In data 20.09.13 il GSE, con riferimento alle richieste di chiarimenti pervenute in merito alla possibilità d'installazione di sistemi di...

Pubb. il 12 Nov 2013 nella sezione News

Cerca nel sito