Sei qui: Home Info Utili Glossario

Glossario

Accisa - Imposta di fabbricazione e di importazione che colpisce alcuni prodotti (oli minerali, bevande alcoliche e tabacchi). Queste merci per la cessione all'interno dell'Ue sono scortate da un documento amministrativo di accompagnamento (Daa) e il pagamento dell'accisa va effettuato entro il quindicesimo giorno del mese successivo a quello di immissione al consumo all'Ufficio tecnico finanze (Utf). Per i prodotti d'importazione l'accisa è riscossa dalle dogane. fonte: Agenzia Locale per l’energia e lo sviluppo ambientale della provincia di Chieti

Aerogeneratore - Macchina che genera elettricità dal vento. Richiede una torre di supporto per la turbina e le pale. L'asse della turbina può essere orizzontale o verticale e solo occasionalmente in posizione intermedia. Un generatore elettrico è connesso con la turbina spesso attraverso una connessione idraulica o un sistema ad ingranaggi. Tanto minori sono le pale tanto pi? alta è la frequenza di rotazione per una data velocità del vento e pi? facile è la generazione di elettricità. Poche pale aumentano i problemi strutturali della turbina.

Ampère (A) - Unità di misura dell’ intensità della corrente elettrica. Corrisponde ad un flusso di carica in un conduttore pari ad un Coulomb per secondo.

Ampère-ora (Ah) - Quantità di elettricità equivalente all’energia corrispondente al flusso di una corrente di un ampère per un’ora. E’ usata per misurare l’ esaurimento di carica di una batteria in un certo periodo. Il singolo Ah vale 3600 Coulomb.

Autoproduttore - La persona fisica o giuridica che produce energia elettrica e la utilizza in misura non inferiore al 70% annuo per uso proprio ovvero per uso delle società controllate, della società controllante e delle società controllate dalla medesima controllante, nonché per uso dei soci delle società cooperative di produzione e distribuzione dell'energia elettrica (vedi art. 4, num. 8, legge 6 dicembre 1962, n. 1643) degli appartenenti ai consorzi o società consortili costituiti per la produzione di energia elettrica da fonti energetiche rinnovabili e per gli usi di fornitura autorizzati nei siti industriali anteriormente alla data di entrata in vigore del DL n.79 del 16.3.99

Batterie di accumulatori - Dispositivi capaci di convertire energia elettrica in energia chimica e viceversa. Nella fase di carica vengono utilizzati per immagazzinare l’energia elettrica, che poi sarà restituita, secondo necessità, in fase di scarica. In genere, si utilizzano più accumulatori collegati insieme (batterie di accumulatori).

Biomassa - Masse biologiche che possono essere recuperate e convertite in energia elettrica, in calore o in prodotti chimici sostitutivi di derivati del petrolio (biocarburanti). Per la loro capacità di rigenerarsi, vengono generalmente considerate fonti rinnovabili.

Campo fotovoltaico - Insieme di moduli fotovoltaici, connessi elettricamente tra loro e installati meccanicamente nella loro sede di funzionamento.

Capacità nominale - Capacità dichiarata dal costruttore per una certa batteria. La capacità nominale è riferita ad un regime di scarica di 10 ore e alla temperatura di 25°C: viene indicata con il simbolo C10. Si misura in Ampèrora (Ah).

Carico elettrico - Quantità di potenza elettrica istantanea consumata da un qualunque utilizzatore elettrico (W).

Cella fotovoltaica - Elemento base della generazione fotovoltaica, costituita da materiale semiconduttore opportunamente ‘drogato’ e trattato, che converte la radiazione solare in elettricità.

Certificati bianchi - Titoli di efficienza energetica, che l'Autorità per l'Energia Elettrica ed il gas utilizza come meccanismo di incentivazione del risparmio energetico in vigore dal primo gennaio 2005. Il nuovo meccanismo di basa sull'obbligo per i maggiori distributori di elettricità e gas di raggiungere precisi obiettivi di risparmio energetico attraverso progetti attuati presso i clienti finali, propri o altrui. Queste le caratteristiche comparate con quelle dei certificati verdi.

Certificati Verdi - I Certificati Verdi sono titoli annuali emessi dal GRTN che attestano la produzione da fonti rinnovabili di 100 MWh di energia. A partire dal 2002, in base al decreto 79/99, produttori e importatori hanno l'obbligo di immettere in rete energia da fonti rinnovabili, in quantità pari al 2% del totale dell'elettricità prodotta o importata l'anno precedente da fonti convenzionali (al netto di esportazioni, autoconsumi di centrale e cogenerazione).

ChiloWatt (kW) - Multiplo dell’unità di misura della potenza, pari a 1.000 Watt.

ChiloWattora (kWh) - Unità di misura dell’energia. Un chilowattora è l’energia consumata in un’ora da un apparecchio utilizzatore da 1 kW.

Coefficiente M - Coefficiente determinato sulla base della zona altimetrica, della zona climatica e dei gradi giorno della località servita. Si tratta in sostanza di un coefficiente correttivo dei consumi.

Cogenerazione - Produzione congiunta (in uno stesso impianto) di energia elettrica e di calore che garantisce un significativo risparmio di energia rispetto alle produzioni separate.

Collettori Solari - Strumento o sistema appositamente studiato per intrappolare al massimo la radiazione solare, utilizzato poi per scaldare acqua. Ne esistono di due tipi: a) parabolici , in cui l'acqua scorre in un tubo, di colore nero per favorire l'assorbimento della radiazione, che percorre l'asse focale della parabola. Con una serie di queste parabole collegate tra loro si possono ottenere temperature superiori ai 250 °C, utilizzabili anche per la produzione di elettricità; b) piani, si adoperano per la produzione di acqua calda a temperature comprese fra i 50 e gli 80 °C.

Combustibili fossili - Termine collettivo per indicare il petrolio, il carbone e il gas naturale, con tutti i relativi derivati, usati per scopi energetici ed industriali. Sono la principale fonte di emissione di anidride carbonica ed una delle principali per le emissioni di altri gas di serra.

Consumi finali di energia (o impieghi finali) - Quantità di energia consumata negli usi finali. Nel caso dei consumi finali di energia elettrica questi sono pari alla somma dell'energia elettrica fatturata dai fornitori e di quella autoconsumata dagli autoproduttori.

Conto energia - Conto energia è il nome comune assunto dal programma europeo di incentivazione in conto esercizio della produzione di elettricità da fonte solare mediante impianti fotovoltaici permanentemente connessi alla rete elettrica.

Contatore di energia - Misura l'energia mediante integrazione della potenza rispetto al tempo.

Conversione fotovoltaica - Fenomeno per il quale la luce incidente su un dispositivo elettronico a stato solido (cella fotovoltaica) genera energia elettrica.

Convertitore CA/CC, raddrizzatore - Dispositivo che converte la corrente alternata in continua.

Convertitore CC/CA, inverter - Dispositivo che converte la corrente continua in corrente alternata.

Corrente - Flusso di cariche elettriche in un conduttore tra due punti aventi una differenza di potenziale (tensione). Si misura in A (Ampère).

Corto circuito - E' il contatto accidentale, diretto o con interposta una impedenza, tra i conduttori di linea oppure tra questi e la terra.

Decreto Bersani - Il decreto legislativo n. 79 del 16 marzo 1999 (Decreto Bersani) recepisce la Direttiva comunitaria 96/92/CE in materia di liberalizzazione del mercato elettrico europeo.
Il decreto introduce la liberalizzazione nella produzione, nell'importazione, nell'esportazione e nella vendita di energia elettrica ai clienti riconosciuti idonei. Scopo del decreto è creare un sistema di libera concorrenza, regolamentato però da norme di tutela del consumatore finale, in coerenza con il principio di pubblica utilità dell'energia elettrica.

Dispositivo di sezionamento, comando e interruzione - Combinazione di apparecchi diversi o un singolo apparecchio idoneo a svolgere le funzioni di disconnessione di un circuito.

Dispositivo fotovoltaico - Cella, modulo, pannello, stringa o campo fotovoltaico.

Ecologia - Dal greco òikos = casa ( luogo in cui si abita ) e lògos = studio - studio dell'ambiente. Scienza che studia l'insieme delle interrelazioni con l'ambiente da parte degli organismi vegetali e animali (Haeckel, 1866); recentemente le tematiche di ecologia sono state estese anche all'uomo, con particolare riferimento all'influenza che le variazioni climatiche, ambientali ecc. (comprese quelle indotte dall'uomo) esercitano sull'uomo, sugli animali e sulle piante. Nell'accezione contemporanea indica lo studio interdisciplinare delle problematiche ambientali e la ricerca delle possibili modalità di recupero degli squilibri. Ecologia non è quindi solo protezione della natura o studio dell'inquinamento! Si occupa fondamentalmente dei rapporti che legano gli esseri viventi, uomo compreso, all'ambiente che li circonda e richiede il contributo di molte scienze (geografia, botanica, zoologia, biologia, biochimica, medicina, antropologia, etc.).

Effetto fotovoltaico - Si realizza quando un elettrone presente nella banda di valenza di un materiale (generalmente semiconduttore) passa alla banda di conduzione a causa dell'assorbimento di un fotone sufficientemente energetico incidente sul materiale.

Effetto serra - Riscaldamento provocato da alcuni gas presenti nell'atmosfera (detti gas serra) capaci di assorbire una parte dei raggi infrarossi emessi dal suolo e dagli oceani. L'aumento della concentrazione dei gas serra presenti nell'atmosfera, a causa delle emissioni legate alle attività umane, genera un aumento dell'effetto serra, e dunque un anomalo aumento della temperatura atmosferica.

Efficienza energetica - Rendimento energetico. La quantità di lavoro eseguita o di profitto ottenuto per unità di risorsa energetica impiegata. Rappresenta, normalmente, il rapporto tra il lavoro utile prodotto rispetto alla quantità di energia utilizzata nelle macchine termiche; nel contesto dei mutamenti climatici il termine è usato in senso socio - economico come rapporto fra ciò che un determinato Paese produce in termini di reddito complessivo della popolazione ed energia primaria utilizzata per produrre tale reddito; generalmente viene espresso come PIL /TEP (prodotto interno lordo/tonnellate equivalenti di petrolio).

Efficienza di conversione di un dispositivo fotovoltaico (in %) - Rapporto tra l’energia elettrica prodotta e l’energia solare raccolta dal dispositivo fotovoltaico.

Efficienza termica - L'efficienza di una macchina termica a combustione interna. E' definita dal rapporto dell'energia utile estratta dall'apparato di combustione con il valore energetico del combustibile impiegato. Per una caldaia di una centrale termica è ad esempio del 90 %, mentre per un motore a combustione interna si aggira sul 14%.

Energia - In generale, si misura in J (Joule); quella elettrica che quì interessa si misura in Wh (Wattora) ed equivale all’energia resa disponibile da un dispositivo che eroga un Watt di potenza per un’ora:

  • 1 Wh = 3.600 J
  • 1 cal = 4,186 J
  • 1 Wh = 860 cal

Energia elettrica - Con questo termine si indica l'energia potenziale elettrostatica. Più in generale è detta energia elettrica l'energia associata ad una corrente elettrica, data dal prodotto della potenza attiva per il tempo durante il quale tale potenza viene utilizzata. Solitamente tale energia viene prodotta mediante opportuni generatori (alternatori, dinamo, accumulatori, pile, etc.) grazie alla trasformazione di altre forme di energia (termica, nucleare, chimica, meccanica, etc.)

Energia eolica – E’ il prodotto della conversione dell'energia cinetica del vento in altre forme di energia. Attualmente viene per lo più convertita in elettrica tramite una centrale eolica, mentre in passato l'energia del vento veniva utilizzata immediatamente sul posto come energia motrice per applicazioni industriali e pre-industriali. Prima tra tutte le energie rinnovabili per il rapporto costo/produzione, è stata anche la prima fonte energetica rinnovabile usata dall'uomo.

Energia geotermica – E’ l'energia generata per mezzo di fonti geologiche di calore e può essere considerata una forma di energia rinnovabile. Si basa sulla produzione di calore naturale della Terra (geotermia) alimentata dall'energia termica rilasciata in processi di decadimento nucleare di elementi radioattivi quali l'uranio, il torio e il potassio, contenuti naturalmente all'interno della terra.

Energia solare - Energia elettromagnetica irraggiata dal sole. La piccolissima parte di essa che arriva sulla terra è indicata dalla costante solare. La quantità totale di energia solare che arriva sulla terra in un anno supera di molto il consumo totale di energia degli abitanti della terra. L'utilizzazione su larga scala dell'energia solare quale fonte energetica è ancora limitata ad una fase sperimentale e a progetti di ricerca. Su scala inferiore, l'energia solare è stata utilizzata con successo per riscaldare l'acqua per uso domestico attraverso i pannelli solari, per caricare le batterie in luoghi lontani dalle linee elettriche, per far funzionare le cellule fotoelettriche e per fornire, a bordo dei satelliti la potenza necessaria alle apparecchiature.

Energie Rinnovabili - Sono da considerarsi energie rinnovabili quelle forme di energia generate da fonti che per loro caratteristica intrinseca si rigenerano o non sono esauribili nella scala dei tempi umani e, per estensione, il cui utilizzo non pregiudica le risorse naturali per le generazioni future. Secondo la normativa di riferimento italiana, vengono considerate rinnovabili: il sole, il vento, le risorse idriche, le risorse geotermiche, le maree, il moto ondoso e la trasformazione in energia elettrica dei prodotti vegetali o dei rifiuti organici e inorganici.

Energy Management - Una struttura organizzata, volta al risparmio dell’ energia e del petrolio senza ridurre il livello di vita e di produttività.

Energy Manager - La legge 10/91 indica questa figura professionale come un “ Tecnico Responsabile per la conservazione e l’ uso razionale dell’ energia ”. Questo professionista deve individuare le azioni, gli interventi, le procedure, e quant’ altro necessario per promuovere l’ uso di energia soprattutto da fonti rinnovabili.

Entropia - In termodinamica l'entropia è una funzione di stato che si introduce insieme al secondo principio della termodinamica e che viene interpretata come una misura del disordine di un sistema fisico o più in generale dell'universo. In base a questa definizione si può dire, in forma non rigorosa ma esplicativa, che quando un sistema passa da uno stato ordinato ad uno disordinato la sua entropia aumenta.

Film sottile - È il prodotto della tecnologia che sfrutta la deposizione di un sottilissimo strato di materiali semiconduttori per la realizzazione della cella fotovoltaica.

Fonti di energia rinnovabili - Fonti di energia che non dipendono da combustibili le cui riserve sono limitate. La fonte rinnovabile più sfruttata è l'energia idroelettrica; altre fonti rinnovabili sono l'energia da biomassa, l'energia solare, l'energia da maree, l'energia dalle onde e l'energia eolica.

Fotovoltaico - Termine composto da "foto", dal greco "luce" e "voltaico", da Alessandro Volta, lo scienziato italiano che fu tra i primi a studiare i fenomeni elettrici.

Frequenza - Rappresenta il numero di oscillazioni per secondo, in cui il valore di una grandezza alternata, ad esempio la tensione, varia dalla polarità positiva alla polarità negativa. Si misura in Hertz (Hz).

Gas ad effetto serra - Sostanze inquinanti presenti nell'atmosfera che tendono a bloccare l'emissione di calore dalla superficie terrestre. La loro concentrazione crescente nell'atmosfera produce un effetto di riscaldamento della superficie terrestre e della parte più bassa dell'atmosfera. Qualora l'accumulazione progressiva e accelerante di questi gas continui incontrollata, secondo molti scienziati è probabile che si determini una tendenza al surriscaldamento della superficie terrestre e alla modificazione del clima. L'elenco dei gas serra è molto ampio. Il Protocollo di Kyoto prende in considerazione un paniere di 6 gas serra: l'anidride carbonica (CO2), il metano (CH4), il protossido di azoto (N2O), i clorofuorocarburi (CFC), i perfluorocarburi (PFC) e l'esafloruro di zolfo (SF6).

Generatore - Macchina elettrica che effettua la trasformazione da una fonte di energia primaria in energia elettrica.

Generatore fotovoltaico - Generatore elettrico costituito da uno o più moduli , pannelli o stringhe negli impianti fotovoltaici.

Geotermia - Nella crosta terrestre la temperatura cresce all'aumentare della profondità. Tale aumento, chiamato gradiente geotermico, è in media di circa 3 gradi centigradi ogni 100 metri. Quando acque sotterranee scorrono nella prossimità di una sorgente di calore e quindi vengono riscaldate, si crea una circolazione convettiva, aumentano la temperatura e la pressione, si formano nelle parti superiori delle cappe di vapore che tende a risalire in superficie. Ne consegue che se in una stessa area coincidono tra loro fattori favorevoli quali un'elevata anomalia geotermica, e cioè un forte aumento concentrato di temperatura, ed un abbondante apporto di acqua di falda, ci si trova in presenza di un campo geotermico.

Grid - Rete elettrica di distribuzione.

Impianto fotovoltaico grid-connected - Sistema fotovoltaico collegato alla rete di distribuzione dell’energia elettrica.

Impianto fotovoltaico stand-alone - Sistema fotovoltaico non collegato alla rete elettrica di distribuzione.

Impianti solari termici e fotovoltaici - Il pannello solare termico serve a catturare l'energia che giunge dal Sole sulla Terra e ad utilizzarla per produrre acqua calda ad una temperatura dell'ordine di 38- 45 °C. I pannelli fotovoltaici consentono di catturare l'energia che giunge dal Sole sulla Terra, trasformandola direttamente in energia elettrica, grazie al cosiddetto effetto fotovoltaico.

Inseguitore del punto di massima potenza, MPPT - Apparecchiatura elettronica di interfaccia tra l’utilizzatore e il generatore fotovoltaico, tale che il generatore fotovoltaico "veda" sempre ai suoi capi un carico ottimale per cedere la massima potenza. Al variare delle condizioni esterne (temperatura, irraggiamento) l’inseguitore varia il suo punto di lavoro, in modo da estrarre dal generatore sempre la massima potenza disponibile e cederla al carico.

Inverter - Vedi convertitore CC/CA.

Irraggiamento - Radiazione solare istantanea (quindi una potenza) incidente sull’unità di superficie. Si misura in kW/m2. L’irraggiamento rilevabile all’Equatore, a mezzogiorno e in condizioni atmosferiche ottimali, è pari a circa 1.000 W/m2.

Mini-eolico - E’ considerata la produzione di energia elettrica da fonte eolica realizzata con l'utilizzo di generatori di altezza inferiore a 30 metri. Gli aerogeneratori possono essere al servizio di una utenza isolata non collegata alla rete elettrica o connessi sia per una auto-produzione in scambio che per la fornitura di energia alla rete. La differenza con il grande eolico risiede oltre che nella dimensione delle macchine nella possibilità di operare economicamente con regimi di vento inferiori a quelli richiesti dalle enormi macchine industriali.

Modulo fotovoltaico - Insieme di celle fotovoltaiche collegate tra loro in serie o parallelo, così da ottenere valori di tensione e corrente adatti ai comuni impieghi, come la carica di una batteria. Nel modulo, le celle sono protette dagli agenti atmosferici da un vetro sul lato frontale e da materiali isolanti e plastici sul lato posteriore.

Pannello fotovoltaico - Insieme di più moduli, collegati in serie o in parallelo, in una struttura rigida.

Polimeri - sono sostanze di massa molare elevata, la cui struttura risulta essenzialmente da unità di massa molare ridotta ripetute (monomeri). Le materie plastiche ne sono un esempio.

Potenza - È l’energia prodotta nell’unità di tempo. Si misura in W = J/s (W = Watt; J = Joule; s = secondo). Dal punto di vista elettrico il W è la potenza sviluppata in un circuito da una corrente di 1 A (Ampère) che attraversa una differenza di potenziale di 1 V (Volt). La potenza elettrica è quindi data dal prodotto della corrente (I) per la tensione (V). P = V x I

Potenza di picco (Wp) - È la potenza massima prodotta da un dispositivo fotovoltaico in condizioni standard di funzionamento (irraggiamento 1000 W/m2 e temperatura 25°C).Radiazione solare - Energia elettromagnetica che viene emessa dal sole in seguito ai processi di fusione nucleare che in esso avvengono. La radiazione solare (o energia) al suolo viene misurata in kWh/m2.

Regolatore di carica - Dispositivo che controlla la velocità di ricarica e lo stato di carica delle batterie.Semiconduttori - Materiali con caratteristiche elettriche intermedie tra quelle dei conduttori e degli isolanti. Tra di essi vi è il silicio.

Silicio - Materiale semiconduttore usato per costruire celle fotovoltaiche.

Silicio amorfo - Tipo di silicio per celle fotovoltaiche che non ha struttura cristallina.

Silicio cristallino - Tipo di silicio a struttura cristallina (monocristallino o policristallino).

Silicio monocristallino - Silicio costituito da un singolo cristallo.

Silicio policristallino - Silicio costituito da più cristalli.

Silicio solare - Silicio, prodotto appositamente per l’industria fotovoltaica o di scarto dell’industria elettronica, avente caratteristiche di purezza sufficienti per la preparazione delle celle solari.

Sistema fotovoltaico - Sistema costituito da moduli fotovoltaici e altri componenti progettato per fornire potenza elettrica a partire dalla radiazione solare.

Sottocampo - Collegamento elettrico in parallelo di più stringhe. L’insieme dei sottocampi costituisce il campo fotovoltaico.

Stringa - Insieme di moduli o pannelli collegati elettricamente in serie per ottenere la tensione di lavoro del campo fotovoltaico.

Tensione - Differenza di potenziale elettrico tra due corpi o tra due punti di un conduttore o di un circuito. Si misura in V (Volt).

Tensione alternata - Tensione tra due punti di un circuito che varia nel tempo con andamento di tipo sinusoidale. È la forma di tensione tipica dei sistemi di distribuzione elettrica, come pure delle utenze domestiche e industriali.

Tensione continua - Tensione tra due punti di un circuito che non varia di segno e di valore al variare del tempo. È la forma di tensione tipica di alcuni sistemi isolati (ferrovie, navi) e degli apparecchi alimentati da batterie.

Tensione dichiarata - Valore di tensione e del relativo campo di variazione valutati sulla base dell'andamento temporale dei valori di tensione attesi in un nodo della rete, in condizioni di funzionamento normale della rete stessa.

Termoelettricità - La produzione diretta di elettricità mediante calore alla giunzione di due materiali. E' possibile generare potenza ricorrendo a materiali semiconduttori con elevato coefficiente Seebeck. Si chiama Convertitore termoelettrico (Thermoelectric converter) uno strumento che dà direttamente in corrente elettrica in un circuito dove due punti di giunzione sono temperatura differente.

Termovalorizzazione- E' il processo di combustione dei rifiuti con recupero di energia elettrica e/o termica.

Tonnellata equivalente di petrolio (Tep) - Unità di misura dell’energia adottata per misurare grandi quantità di questa, ad esempio nei bilanci energetici e nelle valutazioni statistiche. Equivale all’energia sviluppata dalla combustione di una tonnellata di petrolio. Essendo il potere calorifico del petrolio grezzo pari a 41.860 kJ/kg, un tep equivale a 10.000.000 kCal.

Trade and Environment - Programma che si propone di valutare gli effetti del commercio internazionale (libero scambio) e degli accordi commerciali sull'utilizzazione e la valutazione di risorse naturali / ambientali e le implicazioni delle diverse forme e livelli di regolamentazione ambientale sulle modalità di commercio, compresi i problemi di equità tra diverse generazioni e dei costi di opportunità delle risorse disponibili.

Trasformatore di corrente (TA) - Trasformatore di misura in cui la corrente secondaria, in condizioni di utilizzo normali, è sostanzialmente proporzionale alla corrente primaria e che in fase differisce da questa di un angolo prossimo a zero per un senso appropriato delle connessioni.

Trasformatore di misura - Destinato ad alimentare strumenti di misura, relè e altri apparecchi simili

Trasformatore di tensione (TV) - Trasformatore di misura in cui la tensione secondaria, in condizioni di utilizzo normali, è sostanzialmente proporzionale alla tensione primaria e che in fase differisce da questa di un angolo prossimo a zero per un senso appropriato delle connessioni.

Trigenerazione - Particolare campo dei sistemi di cogenerazione che, oltre a produrre energia elettrica, consente di utilizzare l'energia termica recuperata dalla trasformazione anche per produrre energia frigorifera, ovvero acqua refrigerata per il condizionamento o per i processi industriali.

Volt (V) - Unità di misura della tensione esistente tra due punti in un campo elettrico. Ai capi di una cella fotovoltaica si stabilisce una tensione di circa 0,5 Volt; circa 17 Volt ai capi di un tipico modulo fotovoltaico (nel punto di massima potenza).

Wafer - Fetta di silicio di spessore variabile da 250-350 mm (millesimi di millimetro) ottenuta dal taglio dei lingotti di silicio prodotti con la fusione del silicio di scarto dell’industria elettronica. Dopo diversi trattamenti il wafer diventa cella fotovoltaica.

Watt (W) - Unità di misura della potenza elettrica. È la potenza sviluppata in un circuito da una corrente di un Ampère che attraversa una differenza di potenziale di un Volt. Equivale a 1/746 di Cavallo Vapore (CV).

Watt di picco (Wp) - Unità di misura usata per indicare la potenza che un dispositivo fotovoltaico può produrre in condizioni standard di funzionamento (irraggiamento 1.000 W/m2 e temperatura 25°C).

Wattora (Wh) - Unità di misura di energia: equivale ad un Watt per un ora.

Accisa - Imposta di fabbricazione e di importazione che colpisce alcuni prodotti (oli minerali, bevande alcoliche e tabacchi). Queste merci per la cessione all'interno dell'Ue sono scortate da un documento amministrativo di accompagnamento (Daa) e il pagamento dell'accisa va effettuato entro il quindicesimo giorno del mese successivo a quello di immissione al consumo all'Ufficio tecnico finanze (Utf). Per i prodotti d'importazione l'accisa è riscossa dalle dogane. fonte: Agenzia Locale per l’energia e lo sviluppo ambientale della provincia di Chieti

Aerogeneratore - Macchina che genera elettricità dal vento. Richiede una torre di supporto per la turbina e le pale. L'asse della turbina può essere orizzontale o verticale e solo occasionalmente in posizione intermedia. Un generatore elettrico è connesso con la turbina spesso attraverso una connessione idraulica o un sistema ad ingranaggi. Tanto minori sono le pale tanto pi? alta è la frequenza di rotazione per una data velocità del vento e pi? facile è la generazione di elettricità. Poche pale aumentano i problemi strutturali della turbina.

Ampère (A) - Unità di misura dell’ intensità della corrente elettrica. Corrisponde ad un flusso di carica in un conduttore pari ad un Coulomb per secondo.

Ampère-ora (Ah) - Quantità di elettricità equivalente all’energia corrispondente al flusso di una corrente di un ampère per un’ora. E’ usata per misurare l’ esaurimento di carica di una batteria in un certo periodo. Il singolo Ah vale 3600 Coulomb.

Autoproduttore - La persona fisica o giuridica che produce energia elettrica e la utilizza in misura non inferiore al 70% annuo per uso proprio ovvero per uso delle società controllate, della società controllante e delle società controllate dalla medesima controllante, nonché per uso dei soci delle società cooperative di produzione e distribuzione dell'energia elettrica (vedi art. 4, num. 8, legge 6 dicembre 1962, n. 1643) degli appartenenti ai consorzi o società consortili costituiti per la produzione di energia elettrica da fonti energetiche rinnovabili e per gli usi di fornitura autorizzati nei siti industriali anteriormente alla data di entrata in vigore del DL n.79 del 16.3.99

Batterie di accumulatori - Dispositivi capaci di convertire energia elettrica in energia chimica e viceversa. Nella fase di carica vengono utilizzati per immagazzinare l’energia elettrica, che poi sarà restituita, secondo necessità, in fase di scarica. In genere, si utilizzano più accumulatori collegati insieme (batterie di accumulatori).

Biomassa - Masse biologiche che possono essere recuperate e convertite in energia elettrica, in calore o in prodotti chimici sostitutivi di derivati del petrolio (biocarburanti). Per la loro capacità di rigenerarsi, vengono generalmente considerate fonti rinnovabili.

Campo fotovoltaico - Insieme di moduli fotovoltaici, connessi elettricamente tra loro e installati meccanicamente nella loro sede di funzionamento.

Capacità nominale - Capacità dichiarata dal costruttore per una certa batteria. La capacità nominale è riferita ad un regime di scarica di 10 ore e alla temperatura di 25°C: viene indicata con il simbolo C10. Si misura in Ampèrora (Ah).

Carico elettrico - Quantità di potenza elettrica istantanea consumata da un qualunque utilizzatore elettrico (W).

Cella fotovoltaica - Elemento base della generazione fotovoltaica, costituita da materiale semiconduttore opportunamente ‘drogato’ e trattato, che converte la radiazione solare in elettricità.

Certificati bianchi - Titoli di efficienza energetica, che l'Autorità per l'Energia Elettrica ed il gas utilizza come meccanismo di incentivazione del risparmio energetico in vigore dal primo gennaio 2005. Il nuovo meccanismo di basa sull'obbligo per i maggiori distributori di elettricità e gas di raggiungere precisi obiettivi di risparmio energetico attraverso progetti attuati presso i clienti finali, propri o altrui. Queste le caratteristiche comparate con quelle dei certificati verdi.

Certificati Verdi - I Certificati Verdi sono titoli annuali emessi dal GRTN che attestano la produzione da fonti rinnovabili di 100 MWh di energia. A partire dal 2002, in base al decreto 79/99, produttori e importatori hanno l'obbligo di immettere in rete energia da fonti rinnovabili, in quantità pari al 2% del totale dell'elettricità prodotta o importata l'anno precedente da fonti convenzionali (al netto di esportazioni, autoconsumi di centrale e cogenerazione).

ChiloWatt (kW) - Multiplo dell’unità di misura della potenza, pari a 1.000 Watt.

ChiloWattora (kWh) - Unità di misura dell’energia. Un chilowattora è l’energia consumata in un’ora da un apparecchio utilizzatore da 1 kW.

Coefficiente M - Coefficiente determinato sulla base della zona altimetrica, della zona climatica e dei gradi giorno della località servita. Si tratta in sostanza di un coefficiente correttivo dei consumi.

Cogenerazione - Produzione congiunta (in uno stesso impianto) di energia elettrica e di calore che garantisce un significativo risparmio di energia rispetto alle produzioni separate.


Collettori Solari - Strumento o sistema appositamente studiato per intrappolare al massimo la radiazione solare, utilizzato poi per scaldare acqua. Ne esistono di due tipi: a) parabolici , in cui l'acqua scorre in un tubo, di colore nero per favorire l'assorbimento della radiazione, che percorre l'asse focale della parabola. Con una serie di queste parabole collegate tra loro si possono ottenere temperature superiori ai 250 °C, utilizzabili anche per la produzione di elettricità; b) piani, si adoperano per la produzione di acqua calda a temperature comprese fra i 50 e gli 80 °C.

Combustibili fossili - Termine collettivo per indicare il petrolio, il carbone e il gas naturale, con tutti i relativi derivati, usati per scopi energetici ed industriali. Sono la principale fonte di emissione di anidride carbonica ed una delle principali per le emissioni di altri gas di serra.

Consumi finali di energia (o impieghi finali) - Quantità di energia consumata negli usi finali. Nel caso dei consumi finali di energia elettrica questi sono pari alla somma dell'energia elettrica fatturata dai fornitori e di quella autoconsumata dagli autoproduttori.

Conto energia - Conto energia è il nome comune assunto dal programma europeo di incentivazione in conto esercizio della produzione di elettricità da fonte solare mediante impianti fotovoltaici permanentemente connessi alla rete elettrica.

Contatore di energia - Misura l'energia mediante integrazione della potenza rispetto al tempo.

Conversione fotovoltaica - Fenomeno per il quale la luce incidente su un dispositivo elettronico a stato solido (cella fotovoltaica) genera energia elettrica.

Convertitore CA/CC, raddrizzatore - Dispositivo che converte la corrente alternata in continua.

Convertitore CC/CA, inverter - Dispositivo che converte la corrente continua in corrente alternata.

Corrente - Flusso di cariche elettriche in un conduttore tra due punti aventi una differenza di potenziale (tensione). Si misura in A (Ampère).

Corto circuito - E' il contatto accidentale, diretto o con interposta una impedenza, tra i conduttori di linea oppure tra questi e la terra.

Decreto Bersani - Il decreto legislativo n. 79 del 16 marzo 1999 (Decreto Bersani) recepisce la Direttiva comunitaria 96/92/CE in materia di liberalizzazione del mercato elettrico europeo.
Il decreto introduce la liberalizzazione nella produzione, nell'importazione, nell'esportazione e nella vendita di energia elettrica ai clienti riconosciuti idonei. Scopo del decreto è creare un sistema di libera concorrenza, regolamentato però da norme di tutela del consumatore finale, in coerenza con il principio di pubblica utilità dell'energia elettrica.

Dispositivo di sezionamento, comando e interruzione - Combinazione di apparecchi diversi o un singolo apparecchio idoneo a svolgere le funzioni di disconnessione di un circuito.

Dispositivo fotovoltaico - Cella, modulo, pannello, stringa o campo fotovoltaico.

Ecologia - Dal greco òikos = casa ( luogo in cui si abita ) e lògos = studio - studio dell'ambiente. Scienza che studia l'insieme delle interrelazioni con l'ambiente da parte degli organismi vegetali e animali (Haeckel, 1866); recentemente le tematiche di ecologia sono state estese anche all'uomo, con particolare riferimento all'influenza che le variazioni climatiche, ambientali ecc. (comprese quelle indotte dall'uomo) esercitano sull'uomo, sugli animali e sulle piante. Nell'accezione contemporanea indica lo studio interdisciplinare delle problematiche ambientali e la ricerca delle possibili modalità di recupero degli squilibri. Ecologia non è quindi solo protezione della natura o studio dell'inquinamento! Si occupa fondamentalmente dei rapporti che legano gli esseri viventi, uomo compreso, all'ambiente che li circonda e richiede il contributo di molte scienze (geografia, botanica, zoologia, biologia, biochimica, medicina, antropologia, etc.).

Effetto fotovoltaico - Si realizza quando un elettrone presente nella banda di valenza di un materiale (generalmente semiconduttore) passa alla banda di conduzione a causa dell'assorbimento di un fotone sufficientemente energetico incidente sul materiale.

Effetto serra - Riscaldamento provocato da alcuni gas presenti nell'atmosfera (detti gas serra) capaci di assorbire una parte dei raggi infrarossi emessi dal suolo e dagli oceani. L'aumento della concentrazione dei gas serra presenti nell'atmosfera, a causa delle emissioni legate alle attività umane, genera un aumento dell'effetto serra, e dunque un anomalo aumento della temperatura atmosferica.

Efficienza energetica - Rendimento energetico. La quantità di lavoro eseguita o di profitto ottenuto per unità di risorsa energetica impiegata. Rappresenta, normalmente, il rapporto tra il lavoro utile prodotto rispetto alla quantità di energia utilizzata nelle macchine termiche; nel contesto dei mutamenti climatici il termine è usato in senso socio - economico come rapporto fra ciò che un determinato Paese produce in termini di reddito complessivo della popolazione ed energia primaria utilizzata per produrre tale reddito; generalmente viene espresso come PIL /TEP (prodotto interno lordo/tonnellate equivalenti di petrolio).

Efficienza di conversione di un dispositivo fotovoltaico (in %) - Rapporto tra l’energia elettrica prodotta e l’energia solare raccolta dal dispositivo fotovoltaico.

Efficienza termica - L'efficienza di una macchina termica a combustione interna. E' definita dal rapporto dell'energia utile estratta dall'apparato di combustione con il valore energetico del combustibile impiegato. Per una caldaia di una centrale termica è ad esempio del 90 %, mentre per un motore a combustione interna si aggira sul 14%.

Energia - In generale, si misura in J (Joule); quella elettrica che quì interessa si misura in Wh (Wattora) ed equivale all’energia resa disponibile da un dispositivo che eroga un Watt di potenza per un’ora:

- 1 Wh = 3.600 J

- 1 cal = 4,186 J

- 1 Wh = 860 cal

Energia elettrica - Con questo termine si indica l'energia potenziale elettrostatica. Pi? in generale è detta energia elettrica l'energia associata ad una corrente elettrica, data dal prodotto della potenza attiva per il tempo durante il quale tale potenza viene utilizzata. Solitamente tale energia viene prodotta mediante opportuni generatori (alternatori, dinamo, accumulatori, pile, etc.) grazie alla trasformazione di altre forme di energia (termica, nucleare, chimica, meccanica, etc.)

Energia eolica E’ il prodotto della conversione dell'energia cinetica del vento in altre forme di energia. Attualmente viene per lo più convertita in elettrica tramite una centrale eolica, mentre in passato l'energia del vento veniva utilizzata immediatamente sul posto come energia motrice per applicazioni industriali e pre-industriali. Prima tra tutte le energie rinnovabili per il rapporto costo/produzione, è stata anche la prima fonte energetica rinnovabile usata dall'uomo.

Energia geotermica – E’ l'energia generata per mezzo di fonti geologiche di calore e può essere considerata una forma di energia rinnovabile. Si basa sulla produzione di calore naturale della Terra (geotermia) alimentata dall'energia termica rilasciata in processi di decadimento nucleare di elementi radioattivi quali l'uranio, il torio e il potassio, contenuti naturalmente all'interno della terra.

Energia solare - Energia elettromagnetica irraggiata dal sole. La piccolissima parte di essa che arriva sulla terra è indicata dalla costante solare. La quantità totale di energia solare che arriva sulla terra in un anno supera di molto il consumo totale di energia degli abitanti della terra. L'utilizzazione su larga scala dell'energia solare quale fonte energetica è ancora limitata ad una fase sperimentale e a progetti di ricerca. Su scala inferiore, l'energia solare è stata utilizzata con successo per riscaldare l'acqua per uso domestico attraverso i pannelli solari, per caricare le batterie in luoghi lontani dalle linee elettriche, per far funzionare le cellule fotoelettriche e per fornire, a bordo dei satelliti la potenza necessaria alle apparecchiature.

Energie Rinnovabili - Sono da considerarsi energie rinnovabili quelle forme di energia generate da fonti che per loro caratteristica intrinseca si rigenerano o non sono esauribili nella scala dei tempi umani e, per estensione, il cui utilizzo non pregiudica le risorse naturali per le generazioni future. Secondo la normativa di riferimento italiana, vengono considerate rinnovabili: il sole, il vento, le risorse idriche, le risorse geotermiche, le maree, il moto ondoso e la trasformazione in energia elettrica dei prodotti vegetali o dei rifiuti organici e inorganici.

Energy Management - Una struttura organizzata, volta al risparmio dell’ energia e del petrolio senza ridurre il livello di vita e di produttività.

Energy Manager - La legge 10/91 indica questa figura professionale come un “ Tecnico Responsabile per la conservazione e l’ uso razionale dell’ energia ”. Questo professionista deve individuare le azioni, gli interventi, le procedure, e quant’ altro necessario per promuovere l’ uso di energia soprattutto da fonti rinnovabili.

Entropia - In termodinamica l'entropia è una funzione di stato che si introduce insieme al secondo principio della termodinamica e che viene interpretata come una misura del disordine di un sistema fisico o più in generale dell'universo. In base a questa definizione si può dire, in forma non rigorosa ma esplicativa, che quando un sistema passa da uno stato ordinato ad uno disordinato la sua entropia aumenta.

Film sottile - È il prodotto della tecnologia che sfrutta la deposizione di un sottilissimo strato di materiali semiconduttori per la realizzazione della cella fotovoltaica.

Fonti di energia rinnovabili - Fonti di energia che non dipendono da combustibili le cui riserve sono limitate. La fonte rinnovabile più sfruttata è l'energia idroelettrica; altre fonti rinnovabili sono l'energia da biomassa, l'energia solare, l'energia da maree, l'energia dalle onde e l'energia eolica.

Fotovoltaico - Termine composto da "foto", dal greco "luce" e "voltaico", da Alessandro Volta, lo scienziato italiano che fu tra i primi a studiare i fenomeni elettrici.

Frequenza - Rappresenta il numero di oscillazioni per secondo, in cui il valore di una grandezza alternata, ad esempio la tensione, varia dalla polarità positiva alla polarità negativa. Si misura in Hertz (Hz).

Gas ad effetto serra - Sostanze inquinanti presenti nell'atmosfera che tendono a bloccare l'emissione di calore dalla superficie terrestre. La loro concentrazione crescente nell'atmosfera produce un effetto di riscaldamento della superficie terrestre e della parte più bassa dell'atmosfera. Qualora l'accumulazione progressiva e accelerante di questi gas continui incontrollata, secondo molti scienziati è probabile che si determini una tendenza al surriscaldamento della superficie terrestre e alla modificazione del clima. L'elenco dei gas serra è molto ampio. Il Protocollo di Kyoto prende in considerazione un paniere di 6 gas serra: l'anidride carbonica (CO2), il metano (CH4), il protossido di azoto (N2O), i clorofuorocarburi (CFC), i perfluorocarburi (PFC) e l'esafloruro di zolfo (SF6).

Generatore - Macchina elettrica che effettua la trasformazione da una fonte di energia primaria in energia elettrica.

Generatore fotovoltaico - Generatore elettrico costituito da uno o più moduli , pannelli o stringhe negli impianti fotovoltaici.

Geotermia - Nella crosta terrestre la temperatura cresce all'aumentare della profondità. Tale aumento, chiamato gradiente geotermico, è in media di circa 3 gradi centigradi ogni 100 metri. Quando acque sotterranee scorrono nella prossimità di una sorgente di calore e quindi vengono riscaldate, si crea una circolazione convettiva, aumentano la temperatura e la pressione, si formano nelle parti superiori delle cappe di vapore che tende a risalire in superficie. Ne consegue che se in una stessa area coincidono tra loro fattori favorevoli quali un'elevata anomalia geotermica, e cioè un forte aumento concentrato di temperatura, ed un abbondante apporto di acqua di falda, ci si trova in presenza di un campo geotermico.

Grid - Rete elettrica di distribuzione.

Impianto fotovoltaico grid-connected - Sistema fotovoltaico collegato alla rete di distribuzione dell’energia elettrica.

Impianto fotovoltaico stand-alone - Sistema fotovoltaico non collegato alla rete elettrica di distribuzione.

Impianti solari termici e fotovoltaici - Il pannello solare termico serve a catturare l'energia che giunge dal Sole sulla Terra e ad utilizzarla per produrre acqua calda ad una temperatura dell'ordine di 38- 45 °C. I pannelli fotovoltaici consentono di catturare l'energia che giunge dal Sole sulla Terra, trasformandola direttamente in energia elettrica, grazie al cosiddetto effetto fotovoltaico.

Inseguitore del punto di massima potenza, MPPT - Apparecchiatura elettronica di interfaccia tra l’utilizzatore e il generatore fotovoltaico, tale che il generatore fotovoltaico "veda" sempre ai suoi capi un carico ottimale per cedere la massima potenza. Al variare delle condizioni esterne (temperatura, irraggiamento) l’inseguitore varia il suo punto di lavoro, in modo da estrarre dal generatore sempre la massima potenza disponibile e cederla al carico.

Inverter - Vedi convertitore CC/CA.

Irraggiamento - Radiazione solare istantanea (quindi una potenza) incidente sull’unità di superficie. Si misura in kW/m2. L’irraggiamento rilevabile all’Equatore, a mezzogiorno e in condizioni atmosferiche ottimali, è pari a circa 1.000 W/m2.

Mini-eolico - E’ considerata la produzione di energia elettrica da fonte eolica realizzata con l'utilizzo di generatori di altezza inferiore a 30 metri. Gli aerogeneratori possono essere al servizio di una utenza isolata non collegata alla rete elettrica o connessi sia per una auto-produzione in scambio che per la fornitura di energia alla rete. La differenza con il grande eolico risiede oltre che nella dimensione delle macchine nella possibilità di operare economicamente con regimi di vento inferiori a quelli richiesti dalle enormi macchine industriali.

Modulo fotovoltaico - Insieme di celle fotovoltaiche collegate tra loro in serie o parallelo, così da ottenere valori di tensione e corrente adatti ai comuni impieghi, come la carica di una batteria. Nel modulo, le celle sono protette dagli agenti atmosferici da un vetro sul lato frontale e da materiali isolanti e plastici sul lato posteriore.

Pannello fotovoltaico - Insieme di più moduli, collegati in serie o in parallelo, in una struttura rigida.

Polimeri - sono sostanze di massa molare elevata, la cui struttura risulta essenzialmente da unità di massa molare ridotta ripetute (monomeri). Le materie plastiche ne sono un esempio.

Potenza - È l’energia prodotta nell’unità di tempo. Si misura in W = J/s (W = Watt; J = Joule; s = secondo). Dal punto di vista elettrico il W è la potenza sviluppata in un circuito da una corrente di 1 A (Ampère) che attraversa una differenza di potenziale di 1 V (Volt). La potenza elettrica è quindi data dal prodotto della corrente (I) per la tensione (V). P = V x I

Potenza di picco (Wp) - È la potenza massima prodotta da un dispositivo fotovoltaico in condizioni standard di funzionamento (irraggiamento 1000 W/m2 e temperatura 25°C).Radiazione solare - Energia elettromagnetica che viene emessa dal sole in seguito ai processi di fusione nucleare che in esso avvengono. La radiazione solare (o energia) al suolo viene misurata in kWh/m2.

Regolatore di carica - Dispositivo che controlla la velocità di ricarica e lo stato di carica delle batterie.Semiconduttori - Materiali con caratteristiche elettriche intermedie tra quelle dei conduttori e degli isolanti. Tra di essi vi è il silicio.

Silicio - Materiale semiconduttore usato per costruire celle fotovoltaiche.

Silicio amorfo - Tipo di silicio per celle fotovoltaiche che non ha struttura cristallina.

Silicio cristallino - Tipo di silicio a struttura cristallina (monocristallino o policristallino).

Silicio monocristallino - Silicio costituito da un singolo cristallo.

Silicio policristallino - Silicio costituito da più cristalli.

Silicio solare - Silicio, prodotto appositamente per l’industria fotovoltaica o di scarto dell’industria elettronica, avente caratteristiche di purezza sufficienti per la preparazione delle celle solari.

Sistema fotovoltaico - Sistema costituito da moduli fotovoltaici e altri componenti progettato per fornire potenza elettrica a partire dalla radiazione solare.

Sottocampo - Collegamento elettrico in parallelo di più stringhe. L’insieme dei sottocampi costituisce il campo fotovoltaico.

Stringa - Insieme di moduli o pannelli collegati elettricamente in serie per ottenere la tensione di lavoro del campo fotovoltaico.

Tensione - Differenza di potenziale elettrico tra due corpi o tra due punti di un conduttore o di un circuito. Si misura in V (Volt).

Tensione alternata - Tensione tra due punti di un circuito che varia nel tempo con andamento di tipo sinusoidale. È la forma di tensione tipica dei sistemi di distribuzione elettrica, come pure delle utenze domestiche e industriali.

Tensione continua - Tensione tra due punti di un circuito che non varia di segno e di valore al variare del tempo. È la forma di tensione tipica di alcuni sistemi isolati (ferrovie, navi) e degli apparecchi alimentati da batterie.

Tensione dichiarata - Valore di tensione e del relativo campo di variazione valutati sulla base dell'andamento temporale dei valori di tensione attesi in un nodo della rete, in condizioni di funzionamento normale della rete stessa.

Termoelettricità - La produzione diretta di elettricità mediante calore alla giunzione di due materiali. E' possibile generare potenza ricorrendo a materiali semiconduttori con elevato coefficiente Seebeck. Si chiama Convertitore termoelettrico (Thermoelectric converter) uno strumento che dà direttamente in corrente elettrica in un circuito dove due punti di giunzione sono temperatura differente.

Termovalorizzazione- E' il processo di combustione dei rifiuti con recupero di energia elettrica e/o termica.

Tonnellata equivalente di petrolio (Tep) - Unità di misura dell’energia adottata per misurare grandi quantità di questa, ad esempio nei bilanci energetici e nelle valutazioni statistiche. Equivale all’energia sviluppata dalla combustione di una tonnellata di petrolio. Essendo il potere calorifico del petrolio grezzo pari a 41.860 kJ/kg, un tep equivale a 10.000.000 kCal.

Trade and Environment - Programma che si propone di valutare gli effetti del commercio internazionale (libero scambio) e degli accordi commerciali sull'utilizzazione e la valutazione di risorse naturali / ambientali e le implicazioni delle diverse forme e livelli di regolamentazione ambientale sulle modalità di commercio, compresi i problemi di equità tra diverse generazioni e dei costi di opportunità delle risorse disponibili.

Trasformatore di corrente (TA) - Trasformatore di misura in cui la corrente secondaria, in condizioni di utilizzo normali, è sostanzialmente proporzionale alla corrente primaria e che in fase differisce da questa di un angolo prossimo a zero per un senso appropriato delle connessioni.

Trasformatore di misura - Destinato ad alimentare strumenti di misura, relè e altri apparecchi simili


Trasformatore di tensione
(TV) - Trasformatore di misura in cui la tensione secondaria, in condizioni di utilizzo normali, è sostanzialmente proporzionale alla tensione primaria e che in fase differisce da questa di un angolo prossimo a zero per un senso appropriato delle connessioni.

Trigenerazione - Particolare campo dei sistemi di cogenerazione che, oltre a produrre energia elettrica, consente di utilizzare l'energia termica recuperata dalla trasformazione anche per produrre energia frigorifera, ovvero acqua refrigerata per il condizionamento o per i processi industriali.

Volt (V) - Unità di misura della tensione esistente tra due punti in un campo elettrico. Ai capi di una cella fotovoltaica si stabilisce una tensione di circa 0,5 Volt; circa 17 Volt ai capi di un tipico modulo fotovoltaico (nel punto di massima potenza).

Wafer - Fetta di silicio di spessore variabile da 250-350 mm (millesimi di millimetro) ottenuta dal taglio dei lingotti di silicio prodotti con la fusione del silicio di scarto dell’industria elettronica. Dopo diversi trattamenti il wafer diventa cella fotovoltaica.

Watt (W) - Unità di misura della potenza elettrica. È la potenza sviluppata in un circuito da una corrente di un Ampère che attraversa una differenza di potenziale di un Volt. Equivale a 1/746 di Cavallo Vapore (CV).

Watt di picco (Wp) - Unità di misura usata per indicare la potenza che un dispositivo fotovoltaico può produrre in condizioni standard di funzionamento (irraggiamento 1.000 W/m2 e temperatura 25°C).

Wattora (Wh) - Unità di misura di energia: equivale ad un Watt per un ora.

 

ULTIME NOTIZIE

Prev Next

DECRETO 23 giugno 2016

Incentivazione dell'energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili diverse dal fotovoltaico Il presente decreto ha la finalita' di sostenere la produzione di...

Pubb. il 30 Giu 2016 nella sezione News

CONVENIE UN COLLETTORE SOLARE TERMICO ?

Il livello di maturità raggiunto dalla tecnologia solare termica è ormai piuttosto consolidato. Dal punto di vista dei requisiti di...

Pubb. il 26 Mar 2015 nella sezione News

GSE : INFO su sistemi di accumulo ed impianti incentivati

In data 20.09.13 il GSE, con riferimento alle richieste di chiarimenti pervenute in merito alla possibilità d'installazione di sistemi di...

Pubb. il 12 Nov 2013 nella sezione News

Si può ancora investire nel Fotovoltaico ?

Si può ancora investire nel fotovoltaico? Come fare, a chi rivolgersi e soprattutto quali modelli finanziari seguire? E' questa la...

Pubb. il 21 Set 2013 nella sezione News

Cerca nel sito