Sei qui: Home News & Eventi Quinto Conto Energia

Quinto Conto Energia

Egregi clienti,

il decreto ministeriale che rivede il sistema di incentivi per gli impianti fotovoltaici è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

Di seguito i principali punti contenuti nel V Conto Energia:

-- Data di entrata in vigore definita dall’AEEG e pubblicata entro tre giorni lavorativi dalla comunicazione da parte del GSE del raggiungimento dei 6 Mld€/anno di incentivi (art. 1 comma 2).

-- Applicazione delle modalità di incentivazione dopo 45 giorni dalla data di entrata in vigore del decreto (art. 1 comma 3).

-- Salvaguardia degli incentivi del 4° CE per impianti già in avanzata fase di lavoro e che entrano in esercizio o che certificano la fine lavori entro termini indicati (art. 1 comma 4).

-- Limite massimo di incentivazione di 6,7 Mld€/anno (art. 1 comma 5).

 

Introduzione di registro per impianti su edifici: (art. 3 comma 1):

- con rimozione amianto con potenze superiori a 50 kW

- con potenze superiori a 20 kW, previa riduzione del 20% della tariffa incentivante

- con potenze superiori a 12 kW.

 

50Mln € massimo cumulato incentivi rispettivamente per impianti:

- integrati con caratteristiche innovative

- amministrazioni pubbliche

Quote massime incentivabili per i registri (art. 3 comma 2):

- 1° registro equivalente a 140 Mln€

- 2° registro equivalente a 120 Mln€

- Successivi registri equivalenti a 80 Mln€ (fino al raggiungimento del limite massimo di incentivabile di 6,7 Mld€/anno).

Ammissione ai registri attraverso criteri di priorità (art. 4 comma 5):

-- certificazione energetica edifici, rimozione amianto, moduli e inverter made in EU, impianti max 200 kW per attività produttive, edifici, serre, pergole, tettoie, pensiline, barriere acustiche;

-- Ammissione alle tariffe per impianti del registro realizzati entro un anno dalla pubblicazione della graduatoria (art. 4 comma 8).

Cedibilità dell’iscrizione a registro solo dopo entrata in esercizio dell’impianto (art. 4 comma 11).

Introduzione della tariffa omnicomprensiva per le quote di energia immesse in rete (art. 5 comma 1).

Tariffe premio per la quota di energia consumata in sito (art. 5 comma 1):

Impianti di potenza fino a 1MW: tariffa omnicomprensiva per quota di energia immessa in rete (in funzione della potenza dell’impianto)

Impianti di potenza oltre 1MW: differenza fra tariffa omnicomprensiva e tariffa zonale per quota energia immessa in rete

Premi aggiuntivi cumulabili alle tariffe per impianti con determinate caratteristiche (art. 5 comma 2):

Componenti made in EU, amianto

Utilizzo di moduli fotovoltaici costruiti da produttori aderisce ad un consorzio europeo che ne garantisce il riciclo (art. 7 comma 5)

Contributo dovuto al GSE per le spese di istruttoria: (art. 10 comma 1):

3 €/kW per impianti fino a 20 kW

2 €/kW per impianti oltre 20 kW

Contributo dovuto al GSE per le spese di gestione a partire dal 1 Gennaio 2013 (0,05 c€/kWh) (art. 10 comma 4).

ESSE ENERGIA

 

 

 

 

 

ULTIME NOTIZIE

Prev Next

Scambio sul Posto

INFO SULLO SCAMBIO SUL POSTO   Il servizio di Scambio sul Posto è una particolare forma di autoconsumo in sito che consente...

Pubb. il 13 Mar 2018 nella sezione News

DECRETO 23 giugno 2016

Incentivazione dell'energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili diverse dal fotovoltaico Il presente decreto ha la finalita' di sostenere la produzione di...

Pubb. il 30 Giu 2016 nella sezione News

CONVENIE UN COLLETTORE SOLARE TERMICO ?

Il livello di maturità raggiunto dalla tecnologia solare termica è ormai piuttosto consolidato. Dal punto di vista dei requisiti di...

Pubb. il 26 Mar 2015 nella sezione News

GSE : INFO su sistemi di accumulo ed impianti incentivati

In data 20.09.13 il GSE, con riferimento alle richieste di chiarimenti pervenute in merito alla possibilità d'installazione di sistemi di...

Pubb. il 12 Nov 2013 nella sezione News

Cerca nel sito